Pulizia personale

Uno stile di vita?

Pulizia personale - Modulo A

Giornalmente siamo esposti a microbi e ad agenti inquinanti che insieme al sudore e alla polvere possono minacciare la nostra salute e contribuire all’insorgenza di malattie, anche infettive, e accentuare forme allergiche. Ecco perché è necessario conoscere quali sono le pratiche da seguire quotidianamente, al fine di salvaguardare noi stessi e gli altri.

Prendersi cura della nostra igiene non solo rappresenta un modo per volersi bene e rispettare noi stessi ma anche per facilitare i rapporti con gli altri. Difatti, sottovalutando la nostra igiene, esponiamo la nostra salute al rischio di contaminazioni esterne con il rischio di incorrere in malattie varie mettendo a dura prova il nostro fisico.

Inoltre, la buona igiene di tutto il corpo, dalle mani alla bocca, dalle ascelle alle zone intime, dai capelli ai piedi ci faciliterà il contatto con gli altri ragazzi, evitando allontanamenti spiacevoli.

Perché pulirsi bene e cosa preveniamo

Pulizia Personale - Modulo B

La cute (pelle) svolge una funzione di barriera nei confronti di microbi e agenti esterni e allo stesso tempo regola la nostra temperatura attraverso la traspirazione e la sudorazione. Sulla nostra pelle si trovano numerosi microbi che vivono in equilibrio col nostro organismo, ma in mancanza di una pulizia quotidiana, e soprattutto dopo l’esercizio fisico, proliferano in particolare nelle parti umide del nostro corpo, come ad esempio tra le dita dei piedi. La pulizia del viso va fatta quotidianamente al risveglio con sapone neutro e soprattutto per rimuovere il trucco.

I capelli, se non lavati spesso (soprattutto se esposti a smog o ambienti polverosi o ad agenti chimici per frequenti colorazioni), favoriscono insorgenza di sintomatologia (prurito del cuoio capelluto) e di una fastidiosa e antiestetica desquamazione (forfora). I capelli vanno lavati ogni 2-3 giorni, pettinati giornalmente ed eventualmente trattati con gel modellante con moderazione.

L’igiene della bocca è indispensabile poiché preserva i denti e i tessuti intorno da eventuali malattie (per esempio la carie o la gengivite), spesso con progressione veloce, che si manifestano con sintomatologia dolorosa soltanto in fase avanzata e quindi non sempre risolvibili con facili pratiche.

Pertanto, una buona corretta igiene orale sarà determinante per evitare procedure dal dentista più fastidiose e per non soffrire anche di alitosi che è un disturbo secondario alla presenza di carie e gengiviti.

Durante il giorno le nostre mani toccano e afferrano tantissime cose e inevitabilmente si sporcano diventando dei formidabili mezzi di trasporto per germi e microbi per noi stessi e per gli altri. Sono ad esempio le principali responsabili della trasmissione di raffreddore, influenza e infezioni gastrointestinali. Per questo è importante che il lavaggio delle mani duri 1-2 minuti a volta.

L’igiene intima corretta è molto importante nella prevenzione delle infezioni dell’apparato genitale e delle vie urinarie. La detersione meccanica, fatta cioè con le dita delle mani, e con l’uso di detergenti intimi adatti, permette di asportare le secrezioni che normalmente vengono prodotte dalle ghiandole che si trovano nell’apparato genitale sia femminile che maschile.

Una non accurata igiene intima ne causa invece il ristagno e facilita l’insorgenza di infiammazioni che aumentano il rischio di infezioni. Un’eccessiva pulizia tuttavia e l’utilizzo di saponi e profumi non adatti può alterare l’equilibrio chimico-fisico della cute e indebolire le nostre difese immunitarie.

Alcuni consigli

Pulizia Personale - Modulo C

Alcuni consigli utili per favorire la nostra pulizia quotidiana senza però eccedere possono essere:

  • Fare il bagno e la doccia una volta al giorno e sempre dopo attività sportiva;
  • Utilizzare saponi neutri e successivamente un deodorante. Non eccedere con i profumi;
  • Lavare bene e spesso le mani per 1-2 minuti con il sapone;
  • Tagliare e mantenere pulite le unghie; non mangiare le unghie ed evitare di mettersi le mani in bocca;
  • Lavare e pettinare spesso i capelli;
  • Mantenere puliti naso, occhi e orecchie;
  • Attuare le manovre corrette di igiene orale con lo spazzolino e il filo interdentale;
  • Eseguire quotidianamente una accurata igiene intima; cambiare quotidianamente la biancheria, preferibilmente di cotone e non troppo stretta;
  • Lavare e asciugare bene le ascelle e gli spazi tra le dita, soprattutto dopo attività sportiva.