Legalità

Descrizione generale e aspetti interessanti

Legalità - Modulo A

Per legalità si intende l’idea del rispetto e la pratica delle leggi, esigenza fondamentale della vita sociale per promuovere lo sviluppo della persona e la costruzione del bene comune.

All’interno di questa generica definizione non si può non includere una serie di aspetti inerenti il rapporto dell’uomo con il suo contesto di appartenenza (relazione individuo-ambiente-ecologia) ma, al contempo, anche il rapporto dell’uomo con la gestione rispettosa e legale del potere che può sfociare in esempi criminali quali le organizzazioni mafiose.

Ad un primo esame, si può evidenziare come gli aspetti positivi delle tematiche in oggetto riguardino svariati ambiti della vita sul nostro Pianeta, che coincidono con la cura dell’ambiente e con il rispetto che gli individui dovrebbero accordargli: ne vale della vivibilità dei contesti sociali e delle ricadute positive che tale aspetto ha sulla salute umana, sia delle attuali che delle future generazioni. Ciò consentirebbe di migliorare la vita individuale nei suoi aspetti di dignità e onorabilità, favorendo un considerevole aumento della qualità di vita.

Ancora, rispettare la società contribuendo alla salvaguardia ecologica dell’ambiente, amplierebbe lo sviluppo della legalità e consentirebbe al cittadino di contribuire alla crescita di una cultura del rispetto individuale e sociale. Evitando gli effetti nefasti della prevaricazione umana sull’ambiente, l’uomo potrebbe godere delle bellezze naturali, valorizzando contesti ameni che favorirebbero il benessere psico-fisico individuale e sociale.

In merito al rapporto individuo-individuo sarebbe opportuno seguire delle norme di comportamento per garantire una corretta e pacifica convivenza tra gli individui. Ad esempio, in un confronto tra idee contrastanti, è buona norma rispettare l’idea altrui pur non condividendola; o ancora se si assiste ad un atto mafioso è buona norma parlarne con qualcuno che possa denunciare l’accaduto.

L’atto mafioso consiste nell’imporre la propria volontà attraverso l’esercizio di un potere che non rispetta gli altri e si riconosce da questo atteggiamento di imposizione sugli altri.

Rischi Correlati

Legalità - Modulo B

Occorre evidenziare come una gestione sconsiderata delle forze sociali possa avere delle inevitabili conseguenze sui rapporti che l’uomo intesse con il contesto di appartenenza, dando adito allo sviluppo di fenomeni criminosi che possono racchiudersi nel concetto di “Ecomafie”.

Con questo termine si identificano una serie di azioni illegali, ad opera di organizzazioni criminali mafiose, che arrecano danni all’ambiente e che si concretizzano in traffico e smaltimento illegale di rifiuti, escavazioni abusive, traffico di animali esotici, saccheggio di beni archeologici, abusivismo edilizio o, ancora, allevamento di animali da combattimento. I rischi correlati al manifestarsi di questi fenomeni coprono una vasta gamma di conseguenze legate alla vita del singolo individuo così come al deprezzamento dell’intera società.

In primis, in termini di salute (sviluppo di tumori e altre patologie a carico di diversi apparati); poi, l’inquinamento dell’atmosfera e le sue ricadute sui prodotti alimentari; ancora, la prevaricazione della criminalità organizzata che si pone come soluzione ad una serie di problemi sociali cui lo Stato ha difficoltà a far fronte.

Trasversalmente a questi rischi, non va dimenticata la conseguenziale “tossicità” negli aspetti psicologici e nelle dinamiche relazionali, quali l’identificazione con modelli negativi e lo strutturarsi di comportamenti disadattivi, oltre che la decadenza degli aspetti morali e valoriali.

Come affrontare e/o evitare i problemi

Legalità - Modulo C

Per fronteggiare i rischi occorrerebbe:

  • fare prevenzione, canalizzata principalmente alle giovani generazioni, al fine di promuovere lo sviluppo di una cultura della legalità e del rispetto sociale (ad esempio, non gettare i rifiuti fuori dai cassonetti, raccogliere gli escrementi del proprio cane, contattare i servizi che si occupano dello smaltimento di rifiuti speciali in caso di TV rotte o materiali tossici, etc);
  • sostenere l’informazione che faciliti la diffusione di conoscenze e favorisca lo sviluppo di uno spirito critico personale e collettivo;
  • creare reti istituzionali che mettano al centro dell’attenzione il benessere della società e si pongano come mezzo per contrastare l’insorgenza di fenomeni illegali (quali ad esempio l’edificazione in terreni non idonei).